Mi regali un disegno? Ecco come rispondere

Aggiungi ai Preferiti
Aggiungi ai Preferiti

Se ne escono così a bruciapelo, via messaggio o perfino di persona. Che tu sia studente o professionista navigato, poco importa: la richiesta di ottenere gratis un tuo disegno è sempre dietro l’angolo e ti lascia in bilico tra un sorriso forzato e una litigata.
In questo articolo ti racconto cosa si nasconde dietro questa domanda ricorrente e come ho trovato la risposta perfetta, che attira i clienti e allontana gli approfittatori.
mi regali un disegno

La domanda dietro la domanda

Chi ci chiede un disegno gratis, cosa vuole davvero?
Oguno di noi è abituato a pesare il mondo col suo punto di vista, perciò mettiamoci un attimo nei panni di chi non sa disegnare.

La maggior parte della gente smette di disegnare molto presto, però conserva ricordi molto vividi e piacevoli legati al disegno: l’infanzia e la sua fantasia sfrenata, le ore di disegno/gioco coi compagni di classe, i complimenti dei genitori di fronte ai lavoretti sgangherati per la festa della mamma o del papà.

Quando i non-artisti ci guardano disegnare, rievocano questi ricordi e il loro cervello gli risponde con una cascata di nostalgia e dopamina. Un mix irresistibile di cui chiedono a noi una seconda dose, proprio come se ne fossero dipendenti.

Ecco dunque il motivo della domanda a bruciapelo, detta senza pensare né rendersi conto di quanto sia inopportuna, poiché la persona che abbiamo di fronte non è affatto lucida sull’argomento.

Potere agli artisti

In un certo senso, ogni volta che ci chiedono un disegno gratis possiamo sentirci lusingati, proprio perché è una richiesta molto intima e personale.
mani di bambini che disegnano
Chi ce lo chiede riconosce in noi il pregio di non essersi mai separati dall’infanzia, il lusso di vivere ancora collegati a quel mondo in stato di grazia. Noi artisti traiamo da questa connessione il superpotere, tramite la nostra arte, di mostrare quel mondo a chi l’ha perduto.
Pensaci, quanti non-artisti ti dicono che “hai un dono”, parlandone come di una benedizione a loro negata?

Non si riferiscono di per sé alla capacità di disegnare, che con tecnica e impegno si può imparare come qualsiasi altra materia. Si complimentano di come abbiamo mantenuto e anzi coltivato la parte migliore dell’infanzia.

Come rispondere a chi ci chiede un disegno gratis

Di fronte alla richiesta di disegni in regalo, o perfino di realizzazioni più impegnative, anch’io agli esordi mi sentivo ferita e arrabbiata. Davvero i miei disegni non valevano un euro?
Sorridevo e declinavo gentilmente, tenendomi il senso di colpa o il sangue amaro a seconda dei casi.

Poi, non ricordo esattamente quando è successo, ho iniziato a rispondere con una semplice domanda a mia volta. Ed è cambiato tutto.

Questa semplice domanda riporta con naturalezza le persone coi piedi per terra, protegge la tua serenità interiore e ti permette di trovare facilmente i potenziali clienti dagli scocciatori.
Provala e fammi sapere come va, sono molto curiosa di conoscere la tua esperienza!


Commenti e Recensioni

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti

Resta in Touched By Art

Impara a disegnare ✨ Lavora divertendoti

Inizia