Risorse, Corsi e Tutorial per Illustratori, Fumettisti, Freelance Creativi e Autori Indipendenti

Speciale NFT: la rivoluzione del copyright digitale

di Francesca Urbinati

In questi giorni la sigla NFT ha creato molto scompiglio, a seguito di veri e propri furti su Twitter. Lo scalpore è legittimo: non siamo di fronte ai soliti repost senza menzionnare l’artista originale, ma ad appropriazioni vere e proprie.

Nonostante questo esordio negativo, gli NFT sono la rivoluzione dell’arte digitale che stavamo aspettando.

nft token icon ⋆ Speciale NFT: la rivoluzione del copyright digitale ⋆ Professione Artista

L’icona di NFT

Cos’è l’NFT?

Dal punto di vista informatico l’NFT (Non-Fungible Token) è un marcatore univoco, detto appunto Token.
Hai presente quando dimentichi una password e ti viene inviato un particolare codice di sicurezza per “dimostrare che tu sia tu”? Ecco, anche quello è un token.

Un Token può riferirsi a entità tutte uguali tra loro, come i bitcoin, oppure a un’entità unica e irripetibile come il tuo account… o un’opera d’arte.

In poche parole, un Token di tipo NFT è a tutti gli effetti un certificato di proprietà e autenticità di un bene digitale.

Marcare con un NFT qualcosa di digitale (una immagine, un mp3, l’indirizzo di un tweet) lo rende unico e di proprietà del titolare del Token

La tecnologia NFT funziona inviando l’accoppiata di codici opera-proprietario a un enorme database distribuito e immutabile chiamato Blockchain. Puoi immaginarlo come un immenso archivio di consultazione sparso in tutto l’internet.

Rischi e benefici della bolla NFT

Gli NFT sono saliti alla ribalta dopo che alcune opere digitali e tweet sono stati venduti a cifre astronomiche.

Collezionisti e speculatori si sono sguinzagliati online, marcando materiale con i loro NFT per acquisirne la proprietà digitale e rivenderli in seguito a prezzi maggiori.

Esattamente come succede con i fumetti o le carte collezionabili.
Solo che stavolta sono stati presi di mira immagini e post presenti sui social.

Quello che pubblichi sul tuo account social non è più tuo, è di chi lo marca con un NFT

Questo ha allarmato molti artisti, che stanno creando liste di speculatori da bloccare in modo che non possano vedere le opere pubblicate sui loro account.

Il grosso limite e pericolosità degli NFT è che non sono per forza legati al vero creatore del contenuto, e in mancanza di barriere e regolamentazioni chiunque può “mettere un post-it NFT” su qualsiasi cosa su internet per reclamarne la proprietà. Al momento, questo è il grosso problema con gli NFT.

Una precisazione importante è che un artista non perde la partenità dell’opera, ma solo del singolo contenuto online (ad esempio una specifica jpg in bassa risoluzione).

D’altro canto, la possibilità di poter autenticare anche le opere digitali è qualcosa che noi artisti aspettavamo con ansia da tempo.

nyan cat nft sold ⋆ Speciale NFT: la rivoluzione del copyright digitale ⋆ Professione Artista

La GIF “autenticata” di Nyan Cat è stata venduta per 560 mila dollari

Qual è il futuro degli NFT?

Finora questa tecnologia era ristretta al settore del trading e delle cryptovalute.
Dunque è ancora molto giovane, non pensata per l’uso di massa.

Tuttavia diverse realtà del mondo open source sono già al lavoro ed esistono già piattaforme simili a Ebay, Etsy o Amazon in cui marcare e vendere le proprie opere digitali originali.
A dirla tutta, è proprio il settore delle immagini digitali ad avere la maggiore espansione, seguito a ruota da video e musica.

Agli occhi di una creatura millenaria come me, che ha visto nascere sia l’informatica moderna e che internet, siamo agli albori di una rivoluzione della proprietà intellettuale digitale.

C’è ancora molta strada da fare, sia per limitare gli abusi sia per diffondere a livello quotidiano l’uso di questa nuova tecnologia. Ma è una soluzione che mancava ed è qui per restare, anche si trasformerà completamente rispetto a com’è ora.

Ciò che è importante è che finalmente il problema della proprietà digitale è sotto gli occhi di tutti. E dovunque ci sia un problema diffuso e sentito, c’è terreno fertile per la nascita di aziende e community che propongano nuove soluzioni.

Come faccio a marcare le mie opere con un copyright NFT?

Questo contenuto è per gli iscritti
Diventa uno di noi 😃
Iscriviti Accedi

Concludo questa introduzione agli NFT precisando che non ho ancora provato di persona questa tecnologia. Stavolta ho solo voluto fornirti informazioni e siti attendibili a riguardo, per darti un punto di partenza concreto nel caso volessi cimentarti con questa novità.

5 1 vote
Vota questo articolo
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Risorse, Corsi e Tutorial per Illustratori, Fumettisti, Freelance Creativi e Autori Indipendenti Entra Gratis