Speciale Fan art e gadget: cosa dice la legge

Il rapporto tra fan art e legalità è molto confuso perfino tra gli artisti professionisti. Sui social si innescano polemiche accese, spesso a ridosso delle fiere del fumetto. A pochi giorni da Lucca Comics and Games 2019, ecco una guida chiara e completa per restare nella legalità.

final fantasy 7 cloud strife fan art

Cloud Strife, Final Fantasy VII: Advent Children © 2005 Kazushige Nojima/Square-Enix

L'etica professionale prima della legge

Questo è un punto che mi sta molto a cuore. Trovo che non abbia senso ottenere fama e fortuna nel settore artistico calpestando i colleghi o arrampicandosi sui successi altrui (non importa quanto sono famosi o guadagnano adesso quegli autori).

Sono fermamente convinta che, prima ancora della legge, ci sia il rispetto per i colleghi e il loro lavoro, invece di cannibalizzarlo per qualche soldo o like in più.

Le fan art sono illegali?

Risposta: Nì.
Sono illegali nella maggior parte dei casi, dopotutto stiamo pur sempre usando materiale altrui senza permesso.
Ciò significa che di base siamo in torto nei confronti dei proprietari, però ci sono due eccezioni alla legge in cui possiamo utilizzarle.

Fan art e copyright, differenze tra originale e parodia

Balle Spaziali è un ottimo esempio di parodia: è palese che si basa su Star Wars, ma personaggi e storia sono originali in tutto e per tutto.

Diritto di satira o parodia

Fa parte del diritto della libertà di stampa, pertanto rappresenta una zona grigia in cui possiamo muoverci.

Tuttavia non possiamo usare personaggi, nomi o altro materiale protetto da copyright così come sono. Di conseguenza ci ritroveremo a creare qualcosa di praticamente nuovo, con solo qualche rimando al soggetto originale.
Inoltre in tribunale il giudice ha facoltà di decidere caso per caso, quindi il diritto di satira o parodia non ci protegge in modo sicuro e univoco.

La scelta più sicura dal punto di vista legale, rispetto alla parodia, è creare materiale originale.

fan-art-saintseya-ioria-daniele-garbugli

Fan art di Joria da "I Cavalieri dello Zodiaco" (Kurumada/Shūeisha) realizzata a mano da Daniele Garbugli.

L'opera artigianale

In quest'area ricade ogni opera con le seguenti caratteristiche:

  • Che abbia caratteristiche di artigianalità secondo la legge.
  • In copia unica o tiratura limitatissima.
  • Realizzata su commissione.

C'è un'enorme distinzione legale tra le fan art fatte a mano su commissione e la vendita indiscriminata di stampe e gadget.

Le prime si possono vendere in quanto "opere artigianali fatte a mano in copia unica".
Al contrario, tutto ciò che può essere prodotto in serie, cioè in numero potenzialmente infinito, è illegale.

Alcuni esempi di uso illegale delle fan art sono:

  • Vendere stampe di fan art, anche se l'originale era fatto a mano.
  • Vendere artbook che contengano fan art prive dei dovuti permessi.
  • Vendere qualsiasi gadget prodotto in numero potenzialmente infinito.

Se stai facendo o avevi in mente di fare una di queste cose, il mio consiglio è di smettere subito.
Per la legge, ma innanzitutto per il rispetto verso i tuoi colleghi disegnatori.

Magari la Marvel Comics non si offende se vendi fan art di Spiderman, ma il tuo vicino di stand che ha fatto enormi sacrifici per diventare disegnatore ufficiale della Marvel ha tutto il diritto di prendersela nei tuoi confronti.

In un settore basato su umiltà e cooperazione, inimicarsi i colleghi non è mai una buona idea. Ora sei avvisato! 😉

kyoani-artbook-tribute

L'artbook "KyoAni: Tribute to Kyoto Animation" è una iniziativa benefica e realizzata dietro approvazione dello studio stesso.

Alcuni esempi di uso legale delle fan art:

  • Disegni fatti a mano.
  • Commissioni fatte a mano.
  • Iniziativa benefica ufficiale, come nel caso dell'artbook KyoAni: Tribute to Kyoto Animation.
  • Gadget o elaborazioni artigianali con caratteristiche di unicità (non devono poter esistere due copie identiche).

Al di là di queste accortezze per rispettare la legge e i colleghi senza rinunciare alle fan art, se riceviamo un avviso dai proprietari di un marchio è opportuno cessare subito qualsiasi attività.


Spero che questa semplice spiegazione ti abbia chiarito le idee su cosa è lecito o meno fare con le fan art.
Se hai altre domande vieni a trovarmi a Lucca Comics!

In ogni caso ci rivedremo qui su Touched By Art con tante novità. 🙂

    Ottieni di più!

  • Iscriviti GRATIS a Touched By Art
  • Scarica guide e risorse utili

avatar
3000
  Subscribe  
Notificami